esami int sosp giud

Formazione Ambito 9

neoassunti

PON logo

 

Prot. n. 4223/C14                                               Pieve di Cadore, lì 24/10/2017

                                                                                   All’Albo on line

                                                                                   Al Comitato di valutazione

                                                                                   Ai docenti

                                                                                   Alla RSU

                                                                                   Al DSGA

 

Oggetto: Decreto di assegnazione del bonus premiale L.107/2015 (art.1 commi dal 126 al 130) a.s. 2016/17.

 

Il Dirigente scolastico

Visti gli art. 2-5-21 del D. Lgs. 165/2001;

Visto il D. Lgs. 150/2009;

Visto il DPR n.80/2013 recante il Regolamento sul Sistema Nazionale di Valutazione in materia di istruzione e formazione;

Vista la nota del Garante della Privacy prot. 28510 del 7/10/2014;

Visto il D. Lgs. 33/2013 come aggiornato dal D. Lgs. 97 ( in vigore dal 23 giugno 2016) all’art.20, commi 1 e 2 in cui si evidenzia che “ Le pubbliche amministrazioni pubblicano i criteri definiti nel sistema di misurazione e valutazione della performance per l’assegnazione del trattamento accessorio e i dati relativi alla sua distribuzione, in forma aggregata, al fine di dare conto del livello di selettività utilizzato nella distribuzione dei premi e degli incentivi, nonché i dati relativi al grado di differenziazione nell’utilizzo delle premialità sia per i dirigenti che per i dipendenti;

Visti i commi da 126 a 130 dell’art.1 della l.107/2015;

Viste le indicazioni fornite dal MIUR a mezzo FAQ sul portale dedicato al SNV;

Vista la delibera 430 del 2016 dell’ANAC – allegato 1- in cui, in merito ai processi a maggiore rischio corruttivo riguardanti le istituzioni scolastiche, indica la Costituzione e il funzionamento del comitato di valutazione;

Visto il Decreto Prot.n. 824/A19 del 23 febbraio 2016 di costituzione del Comitato di valutazione, istituito ai sensi e secondo le procedure di cui al c. 129 dell’art.1 della l. 107/2015;

Verificato che l’attribuzione del bonus premiale interessa il personale docente di ruolo in coerenza con i macrocriteri-aree previsti nell’art.1, c.129 della l.107/2015 di seguito riportati:

-   Della qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti;

-       Dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche;

-      Delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale.

Tenuto conto dei criteri individuati e deliberati dal Comitato di valutazione Prot. N.2393/A19 del 14 maggio 2016;

Visto il PTOF 2016-19;

Visto il Piano di Miglioramento;

Vista la nota 1804 del 19/04/2016 – Bonus personale docente- art.1 c.12 e ss. L.107/2015;

Vista la nota prot. 14433 del 7 luglio 2017, con la quale la Direzione Generale del Miur Dipartimento per la programmazione e gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali – ha disposto l’assegnazione all’IIS E. Fermi di Pieve di Cadore della risorsa finalizzata di € 15.480,22 ( Lordo Stato), corrispondenti a € 11.665,58 ( Lordo Dipendente) per la valorizzazione del merito del personale docente di ruolo per il solo a.s. 2016-17;

Visto il c.127 dell’art.1 della l. 107/15 in virtù del quale il dirigente scolastico assegna al personale docente una somma del fondo di cui al c.126 della medesima legge sulla base di motivata valutazione;

Ravvisata la necessità di orientare la prerogativa dirigenziale ex comma 127 – l.107/2015 all’effettiva valorizzazione/organizzazione/utilizzo funzionale delle risorse professionali, come premessa a un processo decisionale più consapevole, condiviso e orientato al risultato;

Viste le dichiarazioni autocertificative dei docenti;

Verificate le dichiarazioni e la documentazione, ove necessario;

Limitatamente e con riferimento all’a.s. 2016/17,

DECRETA

In coerenza con i criteri individuati dal Comitato di valutazione, il bonus premiale di € 15.480,22 ( Lordo Stato), corrispondenti a € 11.665,58 ( Lordo Dipendente) viene assegnato per fasce nel seguente modo:

Fascia

N° docenti beneficiari

Bonus

1

7

€ 277,75

2

7

€ 555,50

3

7

€ 833,26

 

ai docenti di cui al sotto riportato elenco cumulativo, in stretto ordine alfabetico

… omissis ….

Ad ogni docente sarà notificato un decreto personale di assegnazione del Bonus. Il compenso verrà liquidato con cedolino unico.

Vista la nota del MIUR prot. 20640 del 17/10/2017 che comuncia l’Assegnazione sul POS della relativa risorsa finanziaria, la DSGA Tabacchi Maria Grazia è invitata a voler procedere alla liquidazione delle spettanze.

                                                                                  F.to Il Dirigente Scolastico

                                                                                           Mara De Lotto